lunedì 30 marzo 2009

MESSAGGIO PER L'AMICO LETTORE EMANUELE

CARO AMICO MANUELE.
scusaci ma il tuo messaggio ci era sfuggito, e non abbiamo potuto darti le informazioni che ci chiedevi.
Riscrivici una Email indicando la tua mail nel corpo del messaggio.
Ti risponderemo subito.

Cordiali saluti TG-Roma Talenti

INSIEME PER FARE - ASSEMBLEA PUBBLICA VENERDI' 3 APRILE 2009 H. 18.30 - VIA PELAGOSA 3

VEVENERDÌ 3APRILE - ore 18.30

Assemblea Pubblica

Insieme per fare - via Pelagosa, 3

Sono invitati tutti i cittadini,

le associazioni ed i comitati territoriali.

· Potenziamo il trasporto pubblico

· Ripristiniamo le strade verdi di viale Libia e Viale Eritrea

· Tuteliamo il decoro urbano

· Realizziamo il Parco delle Sabine

· Subito le centralità locali ed il Parco Talenti

RETE CIVICA ROMA NORD EST

Associazione la Casa del Quartiere - Associazione Rete Nuovo Municipio IV - Comitato Inquilini e Condomini Nuovo Salario Comitato dei Cittadini N.S. zona Ateneo Salesiano - Associazione Il mio quartiere - Associazione Inquilini e Condomini Serpentara Associazione Non Solo Cani - Associazione Alfa - Associazione Aniene Gim Club (La Transcritica) - Comitato di Quartiere Montesacro Alto - Associazione di Promozione Sociale Comitato Vigne Nuove - Associazione Cultura e Hobby - AssociazioneDiritti dei Pedoni Sez. MRM IV - Comitato Strade Verdi - Associazione Tavola Rotonda.

domenica 29 marzo 2009

A PROPOSITO DELLA CENTRALITA' TALENTI E DEL PARCO TALENTI

Riceviamo e volentieri pubblichiamo:

Parco e Centralità TALENTI

Il Parco Talenti, dopo anni di costante impegno, speso per la sua salvaguardia e la tutela da parte dei cittadini e delle associazioni, non vede ancora la luce.Il progetto di convenzione, denominato “Parco in Città”, si estende su di una superficie di 38 ettari. La convenzione è un contratto stipulato tra il Comune e la Fineuropa, proprietaria dell’area, nell’ormai lontano 1997.

Detta convenzione stabilisce che la superficie di 38 ettari venga ceduta al Comune come onore di urbanizzazione e che la Fineuropa realizzi nell’area le strutture del parco: un percorso ciclo – pedonale, nuove piantumazioni, passeggiata archeologica, realizzazione di un anfiteatro naturale, giardino didattici, area cani, giochi ginnici.

L’Associazione Ambientalista “Organizzazione Alfa”, l’Associazione Cinofilo – Ambientalista “Non Solo Cani” e il Circolo Legambiente Aniene, sono attive da anni per il Parco Talenti con lo scopo di assicurarne la realizzazione secondo il progetto facente parte della convenzione sopra citata.

Intendiamo parte integrante del Parco Talenti l’area individuata dal Nuovo Piano Regolatore come Centralità Locale Talenti, concepita con l’obbiettivo di rafforzare i valori di identità esistenti attraverso la riqualificazione degli spazi urbani e più specificamente l’identificazione dell’ingresso a Parco Talenti. L’area in questione si attesta su Largo Sergio Pugliese, dove oggi trovano sede il capolinea degli autobus, l’asilo nido, due scuole statali, elementare e media, una chiesa, un centro commerciale, un campo di calcio, un bocciofilo, il mercato settimanale ed un’area giostre privata, il tutto a formare un caos urbano assoluto senza alcuna identità.

Come Coordinamento rispettando le direttive impartite dal Nuovo P.R.G., che dà compito al Municipio di riprogettare l’area, con la partecipazione della cittadinanza, abbiamo proposto di far realizzare una piazza, con annesso un centro pubblico polivalente, intesa come luogo di incontro dei cittadini, ovvero spazio civico dotato di strutture capaci di sostenere il bisogno di aggregazione, servizi e cultura. Su nostra proposta, è stato istituito dal IV Municipio un “Tavolo Partecipato”; tavolo decretato con l’ordine del giorno n°5 del 4 luglio 2005 che ha recepito tutte le nostre richieste.

La Centralità Locale dovrà essere la “Porta del Parco”, punto cardine urbano, dal quale si dirama idealmente la Cintura Verde del Municipio: il Parco Talenti incuneandosi fino al Raccordo Anulare si congiungerà in direzione nord all’attuale Riserva Naturale della Marcigliana ed al Parco Urbano delle Sabine, e in direzione sud si potrà collegare con la Riserva Naturale dell’Aniene (compreso il Pratone delle Valli).

Invitiamo tutti i cittadini e le associazioni a partecipare al processo di trasformazione in atto nel nostro quartiere.

Associazione Ambientalista “Organizzazione Alfa”

Associazione Cinofilo – Ambientalista “Non Solo Cani”

Legambiente Circolo Aniene

(Con la speranza -aggiungiamo noi- che prima o poi Comune di Roma e Municipio IV "costringano" il Gruppo Mezzaroma, alla cui Impreme sarebbero stati trasferiti gli obblighi della Fineuropa, a completare i lavori di PARCO TALENTI)

Vertice G20 di Londra

Una breve scheda sul vertice G20 di Londra (TG1 26 marzo 2009), che si terrà agli inizi di aprile fra i 20 paesi più importanti dal punto di vista economico del Pianeta, al fine di discutere come far fronte alla gravissima crsi planetaria in corso.

Obama parla alla gente su Internet

Il presidente Barack Obama dimostra di disporre di una marcia in più rispetto ad altri leader dell'Occidente, ed apre un forum su Internet per rendersi conto di persona dei sentimenti, delle attese, delle paure, e delle aspirazioni di quella larga parte della popolazione americana che è stata duramente colpita dalla crisi, è oggi drammaticamente spaventata, ed è scesa in strada -per la prima volta- ad esprimere le sue forti proteste contro le banche ed i grandi poteri dell'economia, al cui comportamento avido, irragionevole e privo di controlli possono essere riferite le principali cause della crisi stessa.

ALCUNE PRECISAZIONI DEL CONSIGLIERE PAOLO E.MARCHIONNE A PROPOSITO DELLA CENTRALITA' TALENTI: NOSTRA REPLICA

QUALCHE TEMPO FA CI ERAVAMO OCCUPATI DEL PROBLEMA DELLA CENTRALITA' TALENTI, FRA PIAZZA PRIMOLI E LARGO PUGLIESE, A SEGUITO DI UN ARTICOLO DELLA VOCE DEL MUNICIPIO IN CUI SI ESAMINAVA UN PROGETTO REDATTO DAL GRUPPO MEZZAROMA, CIRCOLANTE NEGLI UFFICI DEL COMUNE E DEL MUNICIPIO, riprendendo anche un intervnto del consigliere P.E. Marchionne sulla Voce del Municipio:
http://tg-talenti.blogspot.com/2008/12/sconcertante-varianti-nella-centralita.html

PIU' RECENTEMENTE CI SIAMO OCCUPATI DEL RIPRISTINO DEL PERCORSO DELLA LINEA 60-EXPRESS DA PARTE DEL COMUNE DI ROMA, segnalando, senza "toni trionfalistici" che ritenevano positivo il fatto che Alemanno avesse ascoltato in proposito i tanti appelli della cittadinanza:
http://tg-talenti.blogspot.com/2009/03/una-buona-notizia-per-tutti-gli.html

CI RISPONDE ORA SUL SUO BLOG IL CONSIGLIERE MARCHIONNE, che può fra l'altro trovareda tempo il blog stesso fra le fonti informative sul Municipio IV che riportiamo sulla barra di destra, CON UNA RISPOSTA DI CUI RIPROPONIAMO DI SEGUITO IL LINK:
http://spazioincontro.ilcannocchiale.it/post/2204669.html

A proposito delle considerazioni ivi presenti sottolineamo di seguito qualche riflessione:
-sul termine "Retromanno" da lui utilizzato confermiamo a pieno che riteniamo un elemento positivo che il sindaco possa mutare posizione ed opinione, una volta ascoltata la gente ed approfonditi i problemi;
-per quello che riguarda la "Centralità Talenti" rinviamo semplicemente all'articolo della Voce del Municipio che avevamo rilanciato, e che qui torniamo a riprodurre.
RIPRODUCIAMO COMUNQUE DI SEGUITO ALCUNE DELLE DICHIARAZIONI DI MARCHIONNE:
"C'è un punto di partenza che sarebbe difficile omettere. Il progetto della centralità locale Talenti non esiste. E' ovvio interesse di Mezzaroma, proprietario di gran parte dei terreni su cui ricade il perimetro della Centralità, avanzare proposte di progetti. Peccato che il progetto della Centralità Talenti, come da NTA del NPRG di Roma, DEVE essere fatto dal IV Municipio, attraverso la partecipazione dei cittadini.
Il gruppo imprenditoriale, che per semplicità chiamiamo Mezzaroma, aveva sì presentato delle proposte attraverso alcuni architetti, visionate anche da associazioni e comitati di quartiere del Municipio, ma quelle stesse proposte sono state rispedite al mittente dopo una riunione tenuta da tutto il gruppo consiliare del PD del IV Municipio presso l'assessorato all'Urbanistica del Comune, nella quale per primo, e seguito da altri, ho sollevato dubbi e questioni circa le cubature e le destinazioni d'uso di quanto previsto in quei progetti, nonché del rispetto del NPRG. Anzi proprio in quei giorni producevo una nota di sintesi delle Norme Tecniche d'Attuazione del Piano Regolatore che mandavo ad alcuni comitati di quartiere per evidenziare le incoerenze dei progetti fatti circolare dai privati".
Nell'articolo della Voce del Municipio del 12 dicembre 2008, a firma Ester Albano, che riprendiamo anche qui, si ricorda che "il 16 e il 24 luglio vengono organizzate, grazie all'ausilio di Paolo Marchionne (PD), du riunioni per discutere su alcuni punti oscuri sollevati dal CdQ (presumibilmente il Comitato Talenti-MonteSacro), la Casa del Parco e l'area P15 già destinata a parcheggio pubblico. Presenti oltre al presidente Cristiano Bonelli e a Antonino Rizzo (assessore all'urbanistica in IV), anche il Servizio Giardini (X Dipartimento) e Massimo Mezzaroma, che (casuale) si presentano l'uno e l'altro in giorni diversi. Rimpalli di responsabilità tra il X Dipartimento ed il Gruppo Impreme, che hanno -di fafto- deciso senza consultazioni modifiche al progetto originario.Di tale modifiche l'Impreme dichiara di non essere autorizzata a mostrarne i progetti nè ai cittadini nè al municipio . Il Servizio Giardini dichiarava che gli veniva presentato da Mezzaroma un progetto per la Centralità Locale Talenti senza tenere conto del Piano Regolatore".
DUNQUE, INTEGRANDO QUESTA RICOSTRUZIONE DELLA VOCE DEL MUNICIPIO CON QUANTO CI FA ORA SAPERE MARCHIONNE ECCO QUANTO AVVENIVA A ROMA ALL'EPOCA DELLA GIUNTA VELTRONI: MENTRE "TUTTO IL GRUPPO CONSILIARE DEL PD" SI RIUNIVA PRESSO L'ASSESSORATO URBANISTICA DEL COMUNE, SOLLEVANDO "DUBBI E QUESTIONI CIRCA LE CUBATURE E LE DESTINAZIONI D'USO DI QUANTO PREVISTO DA QUEI PROGETTI" DIPARTIMENTO X E LA STESSA IMPREME MANDAVANO AL CONTRARIO AVANTI QUEGLI STESSI PROGETTI, CHE RIEMERGONO OGGI IN OCCASIONE DELLE RIUNIONI DEL 16 E 24 LUGLIO 2008 !!! Non c'è che dre, proprio un bel quadro di partecipazione e correttezza amministrativa !
PROSEGUE MARCHIONNE:

"Non vi nascondo che ultimamente sono rimasto sorpreso di un plastico di quei progetti "privati", che ho visto fare bella mostra di sè davanti gli uffici della Direzione dell'UOT del Municipio IV, in via Flavio Andò. Proprio di fronte alla porta degli uffici pubblici che dovrebbero produrre quel progetto, c'è il plastico della proposta privata non corrispondente alle norme del Piano Regolatore. Francamente la cosa mi lascia perplesso".
NOI SIAMO INVECE MAGGIORMENTE PERPLESSI PER QUANTO COMBINATO DA DIPARTIMENTO X ED IMPREME, SEMPRE ALL'EPOCA DI VEELTRONI !
CONCLUDE MARCHIONNE:
"Anche perchè la centralità locale di Talenti è solo una delle centralità locali previste dal NPRG sul territorio del nostro Municipio. Mentre invece è l'unica che dovrebbe sorgere su terreni privati. Quindi, se volete la mia più spassionata opinione, piuttosto diversa da quello che sostenete, o peggio lasciate intendere nel vostro "post", la centralità locale di Talenti DEVE essere l'ultima ad attivarsi. Prima realizziamo quelle pubbliche, in ultimo l'unica privata".

GENTILE CONSIGLIERE, NOI NON ABBIAMO NE' SOSTENUTO, NE' LASCIATO INTENDERE NULLA !! ABBIAMO SOLO RIPRESO, DALLA VOCE DEL MUNICIPIO DEL 12 DICEMBRE 2008, LE NOTIZIE SCONCERTANTI CHE TRAPELAVANO DALLE DUE RIUNIONI DEL 16 E 24 LUGLIO 2008 SULLA CENTRALITA' LOCALE TALENTI !!!
Abbiamo in proposito voluto riprendere tutto il suo testo, anche se nel suo inciso "peggio lasciate intendere", c'è una valutazione negativa che abbassa il tono complessivo del suo discorso ! Anche perchè a questo punto a "lasciare intendere" non saremmo stati in ogni caso noi, che riprendiamo la notizia, ma bensì gli amici della Voce del Municipio, che hanno pubblicato nel numero del 12 dicembre 2008 le notizie sulle due ricordate riunioni, cosa che forse le è sfuggita !
NON siamo politici, siamo cittadini di questo Municipio IV, lei ha anche cercato di contattarci prima delle elezioni, ed il nostro impegno informativo è nato dalla drammatica situazione in cui Municipio IV e quartiere Monte Sacro Alto sono stati lasciati per anni, non certo per responsabilità delle giunte attuali in comune e municipio!!

Rinviamo come già detto all'articolo della Voce del Municipio, e per il resto cordiali saluti gentile consigliere, ed un gentile invito ad andarsi a vedere, nella desolazione di tante periferie del nostro municipio abbandonate senza controlli dal Comune di Roma allo strapotere dei "palazzinari" romani, documentata in tanti video del nostro canale web-tv www.youtube.com/iltalentuoso, la vera causa di quello che è avvenuto alle ultime elezioni, che merita riflessioni approfondite specie da parte di chi di quell'esperienza sconfitta si vuole continuatore.
SONO MANCATI I CONTROLLI, E' ANDATA AVANTI L'EDILIZIA RESIDENZIALE PRIVATA, LE OPERE PUBBLICHE D'OBBLIGO, VIABILITA', AD ESEMPIO RADDOPPIO DI VIA CASAL BOCCONE E COLLEGAMENTO VIA OJETTI-VIA NOMENTANA, REALIZZAZIONE DI PARCO TALENTI, solo per fare qualche esempio a noi molto vicino, SONO RIMASTE SOSTANZIALMENTE AL PALO E LANGUONO !!
Ove si sia andati a fare controlli dopo continue proteste della cittadinanza, come ad esempio a Cinquina-convenzioni A-B, oppure via Niccodemi-palazzi fronte Villini Niccodemi, ecco emergere irregolarità ed abusi di vario genere ! D'altra parte proprio dalla trasmissione Report-I Re di Roma è nata la grande inchiesta della Procura di Roma su "Terrazze del Presidente", e quante ancora che ne potrebbero nascere....
La gente, gentile consigliere, chiede anzitutto il ripristino della legalità, chiede sistematici controlli sui gravi ritardi delle opere d'obbligo, chiede l'adempimento più sollecito di tali obblighi, ritardi che sono stati causa di drastici crolli della vivibilità del quartiere, e su questo valuterà la nuova amministrazione dal suo operato !

EUROPA: proteste contro le banche

EUROPA- Proteste anche dure ma sinora pacifiche della cittadinanza, almeno in Gran Bretagna ed altri paesi europei,nell'imminenza del grande incontro del G20 che dovrà tenersi proprio a Londra nei prossimi giorni per discutere le strategie per far fronte alla drammatica crisi economia attuale.
A protestare non sono no-global, come vorrebbe qualche commentatore, non sono ambientalisti, m sono gente comune, famiglie, con figli, contro le banche ed la loro cinica politica del guadagno a tutti i costi, che ha portato all'attuale gravissima crisi economica non solo gli Stati Uniti, ma l'intero Occidente, anzi tutto il mondo.
Appare necessario un forte cambiamento di rotta da parte dei governi democraticamente eletti delle grandi democrazie occidentali, altrimenti queste prime alte onde potrebbeo divenire uno tsunami, una vera e propria rivolta planetaria contro lo strapotere delle banche e dei grani poteri dell'economia, che sfuggono del tutto -come ben insegna il caso del Club Bilderberg- ai controlli democratici della gente.
Non facciano l'errore i governi europei di trascurare queste proteste, sono la prima avvisaglia di quella che potrebbe divenire una verae propria rivolta planetaria contro lo strapotere delle banche e del grandi poteri occulti dell'economia, che hanno trascinato per la loro avidità e mancanza di alcun principio l'Europa ed il Mondo nella drammatica crisi in cui oggi tutti ci troviamo.

USA: proteste contro le banche

USA - Proteste anche dure ma sinora pacifiche della cittadinanza, non sono no-global, non sono ambientalisti, sono gente comune, famiglie, con figli, contro le banche ed la loro cinica politica del guadagno a tutti i costi, che ha portato all'attuale gravissima crisi economica non solo gli Stati Uniti, ma l'intero Occidente, anzi tutto il mondo

PRIMA CONCRETA INIZIATIVA DEL COMITATO DI QUARTIERE TALENTI: SONO STATE RIPULITE PIAZZA S.PONZIANO E PARCO DELLA CECCHINA



PRIMA IMPORTANTE INIZIATIVA DEL NUOVO COMITATO DI QUARTIERE TALENTI, DI CUI AVEVAMO ANNUNCIATO QUALCHE GIORNO FA L'ISTITUZIONE:
Ripulit
e la piazza davanti alla Parrocchia di San Ponziano, ed il Parco della Cecchina !!!

Roma - Municipio IV - Talenti
Il Comitato di Quartiere
“TALENTI”
grazie al concreto intervento del Cons. Fabrizio Clavenzani
è riuscito a fare ripulire la piazza antistante la
Chiesa San Ponziano e il parco della Cecchina restituendoli alla cittadinanza
riqualificati e decorosi.
Aderisci anche tu al Comitato di Quartiere“Talenti”
dai forza alle tue idee, fai rispettare i tuoi diritti
CONTATTACI: cdqtalenti@libero.it

sabato 28 marzo 2009

CRISI DEL MERCATO IMMOBILIARE:CERCHIAMO DI IMPARARE DAGLI ERRORI DEGLI ALTRI, IL CASO DELLA SPAGNA

SU PANORAMA DI QUESTA SETTIMANA, NUMERO DEL 26 MARZO 2009 A. XLVII N. 13, E' PUBBLICATO UN INTERESSANTE ARTICOLO DAL TITOLO "SPAGNA,CATASTROFE IN CANTIERE" CHE FOTOGRAFA UNA SITUAZIONE CHE HA AVUTO NEGLI ANNI SCORSI NOTEVOLI PARALLELI CON QUELLA DI ROMA E DI ALTRE AREE EUROPEE IN CUI LO SVILUPPO E' STATO QUASI INTERAMENTE COSTRUITO SUL BOOM DELL'EDILIZIA E SU UN MERCATO DI NUOVA EDILIZIA RESIDENZIALE GIUNTO A LIVELLI ASSOLUTAMENTE INSOPPORTABILI, SIA DA PARTE DELLO STESSO MERCATO, CHE DEL TERRITORIO, IN TERMINI DI VIABILITA', VIVIBILITA', SOPPORTABILITA' DEL CARICO URBANISTICO.
L'articolo, chevi invitiamo a leggere tutto per bene, segnala gli effetti della crisi: "nel paese dove il PIl correva anzitutto grazie all'edilizia adesso le gru sono ferme, Ci sono 930.000 case vuote e invendute, 1 milione di disoccupati del settore. Rimane una enorme colata di cemento sulle coste".
Sembra quasi la periferia romana, migliaia di appartamenti vuoti e invenduti, le aziende che hanno iniziato da tempo a ridurre l'occupazione, rimane una colata di centinaia di case in costruzione e di gru che svettano desolatamente verso il cielo, mentre i relativi cantieri sono in tanti casi quasi abbandonati.
Alla pagina 96 si segnala che:
"Accanto alle imprese che fermano i lavori, agli scheletri incompiuti, agli operai disoccupati, la fine del boom dell'edilizia comporta enormi difficoltà per le famiglie. Un milione sono le famiglie spagnole in difficoltà con le rate del mutuo.
500 mila le famiglie che risultano già morose, perchè non sono riuscite a far fronte ai pagamenti.
17 milioni sono le ipoteche a carico degli spagnoli.

1.83 miliardi di euro l'ammontare dei debii sottoscritti in Spagna per acquistare casa, che dovranno essere ripagati entro il 2032"
QUEST'ULTIMO ASPETTO CI RICORDA I MIGLIAIA DI MUTI DA 1.500 EURO AL MESE PER 30 ANNI SOTTOSCRITTI NELLE NOSTRE PERIFERIE !
NON APPARE PIU' POSSIBILE CONTINUARE COSI' ANCHE IN ITALIA E A ROMA !
Fortunatamente non eravamo ancora giunti ai livelli della Spagna, e dobbiamo/possiamo fermarci subito: viabilità e vibibilità delle nostre periferie non sopporterebero più ulteriori aggiunte di nuova edilizia residenziale, ma soprattutto è lo stesso mercato che non lo sopporterebbe più, SENZA DRAMMATICI EFFETTI ANALOGHI A QUELLI CHE SI SONO GIA' VERIFICATI IN SPAGNA !!

MERCATO IMMOBILIARE IN CRISI: ORMAI SIANO AL PORTA A PORTA

Un lettore che abita a via Roberto Bracco ci ha inviato per posta elettronica l'allegato volantino, che ha trovato nella sua cassetta delle lettere.
Si tratta dell'invito -proposto da una primaria agenzia immobiliare Casavogue- a prendere in esame la vendita di un appartamento nella strada, di mq 90, con salone, due camere, cucina abutabile, doppi servizi, due balconi, cantina, posto auto condominiale, per un prezzo di euro 449.000.+
UNA COSA DEL GENERE NON ERA MAI SINORA ACCADUTA !
Sono cose del genere a segnalare l'attuale crisi del mercato immobiliare, particolarmente grave PERCHE' SI E' COSTRUITO TROPPO ! Non è più possibile continuare a fondare l'economia della nostra città sul continuare a costruire nuova edilizia, e nuova edilizia, e nuova edilizia !!! SENZA SERVIZI ADEGUATI, SENZA VIABILITA' ADEGUATA, IN UNA PAROLA SENZA GARANTIRE ADEGUATA VIVIBILITA' !

GIOVEDI 2 APRILE 2009 H. 16.00: MANIFESTAZIONE IN CAMPIDOGLIO. SE NE PARLA A RADIOPOPOLARE LUNEDI' 30 MAEZO 2009 H. 11.30

GIOVEDI' 2 APRILE ALLE ORE 16,00 COMITATI E ASSOCIAZIONI DI QUARTIERE, MOVIMENTI PER IL DIRITTO ALL’ABITARE E PER I BENI COMUNI , SINGOLI CITTADINI TORNANO IN PIAZZA DEL CAMPIDOGLIO CON UNA ASSEMBLEA-MANIFESTAZIONE, PER DIRE CHE LA CITTA' E' UN BENE COMUNE, PER RICORDARE AD UNA POLITICA SORDA ED IMMEMORE LE LORO VERTENZE.
DOPO L'ASSEMBLEA CITTADINA DEL 28 FEBBRAIO, E' UN APPUNTAMENTO IMPORTANTE PER CONTINUARE A TESSERE TUTTI ASSIEME L’IDEA DI UNA ALTRA CITTÀ, PIU' DEMOCRATICA E SOLIDALE, CAPACE DI RISPONDERE AI PROBLEMI CHE I SINGOLI NON POSSONO RISOLVERE, DOVE OGNUNO POSSA USUFRUIRE DI TUTTO CIÒ CHE ESSA PUÒ DARE, DESTINANDO A QUESTE FUNZIONI RISORSE COMMISURATE AL PROPRIO REDDITO.
SU RADIO POPOLARE ROMA - FREQUENZA FM103,3
LUNEDI' 30 MARZO DALLE ORE 11,30 ALLE 12,30
INTERVERRANNO
  • Marco Bersani - Forum dell'Acqua;

  • Massimiliano di Gioia - Associazione Colle della Strega;
  • Luca Fagiano - Rete dei movimenti per il diritto all'abitare;
  • Massimo Piras - Campagna "Non bruciamoci il futuro";
  • Massimiliano Taggi -. Associazione Ex lavanderia aderente alla Rete Romana di Mutuo Soccorso;
  • Giuseppe Teodoro - Coordinamento dei Comitati Romani contro l’elettrosmog
  • ALLA TRASMISSIONE "LA CASA DELLA CITTA'"

    REALIZZATA iN COLLABORAZIONE CON LA RETE ROMANA DI MUTUO SOCCORSO (1)

    • Intervenite anche VOI telefonicamente al 06-82 00 36 66
    LA RADIO E' ASCOLTABILE ANCHE (p.e. sul vostro computer) IN STRAMING SU www.radiopopolareroma.it
    (1) a cui aderiscono: (Associazione Uniti per il Decentramento, Associazione Ex Lavanderia, Associazione Viviamo Vitinia, CdQ Casalbertone, CdQ Ottavia, CdQ Torrespaccata, Co.Co.Qui. - Coordinamento Comitati Quinto (Municipio), Comitato 100Celle Aperte, Comitato Acquedotto Alessandrino, Comitato No-corridoio Tirrenico, Comitato Promotore Parco di Veio, Coordinamento Parco Tor Tre Teste-Acquedotto Alessandrino, Rete Partecipativa Municipio Roma XII, Associazione Rete Nuovo Municipio IV, Comitato Cittadino per XX Municipio, CdQ Tor De Cenci Spinaceto, Associazione Parco Archeologico di Centocelle, Associazione Ananke, Comunità Territoriale X Municipio, Comitato Promotore per il Parco di Rocca Cencia, Associazione Diritti Pedoni del IV, Comitato Salviamo il Gerini, CdQ Via Passo del Turchino, CdQ S. Maria Mediatrice.

    GLI SCENARI DEL MERCATO IMMOBILIARE DEI PROSSIMI ANNI: NOMISMA AGGIORNA LE SUE PREVISIONI, SIAMO ORMAI QUASI IN CADUTA LIBERA

    TG-ROMA TALENTI SI E' OCCUPATA NEGLI SCORSI MESI A PIU' RIPRESE DELLA SEMPRE PIU' DECISA DISCESA DEI VALORI DEL MERCATO IMMOBILIARE, RIPRENDENDO APPROFONDIMENTI DI ILLUSTRI COMMENTATORI ED ESPERTI, CON GLI ARTICOLI CHE TROVATE AI SEGUENTI LINK
    http://tg-talenti.blogspot.com/2008/10/non-comprate-rione-rinascimento-i.html
    http://tg-talenti.blogspot.com/2008/07/ancora-proposito-di-rione-rinascimento_21.html
    http://tg-talenti.blogspot.com/2009/03/il-mercato-immobiliare-di-roma-scenari.html
    http://tg-talenti.blogspot.com/2009/03/corriere-della-sera-economia-un-ampio.html
    Ora anche NOMISMA, che aveva tentato di essere un pò più ottimista, è costretta a risonoscere che i suoi dati erano eccessivamente ottimisti, ed è costretta a rettificare le previsioni sui prezzi per le case nuove nel 2009, passando da un dato del meno 1,5% di novembre scorso a meno 8.5% di oggi !!
    QUELLO CHE DOVEVA ESSERE UN SOFT LANDING STA TRASFORMANDOSI -SECONDO LE PREVISIONI PIU' ATTENDIBILI- IN UNO HARD LANDING DEL MERCATO, CON DECISA DISCESA DEI VALORI ANCHE DELLE CASE NUOVE.
    Il Corriere della Sera-Economia di lunedì 23 marzo 2009 ha dedicato al delicato tema un intero paginone, con le previsioni di caduta del mercato per le principali città della penisola, ed al loro interno per le aree principali, e lo riproponiamo qui ai lettori.
    Se ne deduce che chi oggi decide di investire in un immobile diciamo 490.000 euro, deve attendersi una immediata caduta del valore del suo investimento calcolabile almeno nell'8,5%, ossia diciamo circa 47.000 euro !!

    venerdì 27 marzo 2009

    GESTIONE RIFIUTI: UN FORTE IMPEGNO AD IMPEGNARSI IN UNA SERIA RACCOLTA DIFFERENZIATA

    riceviamo e volentieri pubblichiamo:
    Malagrotta chiude per sciopero
    l´Ama deve a Cerroni 135 milioni
    Dopo la puntata di Report "L'Oro di Roma" andata
    in onda a fine dello scorso anno dove si apprese dell'enorme e sporco
    business dell'impresa dei rifiuti Laziali a Malagrotta 'CO.LA.RI.' dell'avvocato Cerroni
    che oltre a non rispettare le direttive di legge prescritte dal Decreto Ronchi (D. Lgs 22/97) e successive integrazioni e modifiche sul trattamento dei rifiuti e i parametri ambientali i cui limiti sono stati di grand lunga tutti
    superati (verifiche e controlli in loco sulle acque reflue ed emissioni gassose di ARPA Lazio)
    ecco l'ultima perla:
    Malagrotta chiude per sciopero
    l´Ama deve a Cerroni 135 milioni
    Che ne sarà dei riufiuti domestici e non conferiti nei cassonetti nel corso della prima settimana di aprile a causa della chiusura temporanea di Malagrotta e delle altre discariche del Lazio?
    VIDEO su:
    Proposte e Suggerimenti per chi vuole, come me, alleggerire la pesante
    e drammatica e fuori limiti di legge situazione di Roma e Lazio in previsione
    - Cercare di consumare e specare meno ed acquistare prodotti con meno quantità d'imballaggi possibile,
    - Ove possibile, preferire detersivi, detergenti, lavapiatti e cereali e pasta, latte SFUSI ALLA SPINA RICARICABILI
    (Es. Centri Comm. PANORAMA, Auchan, minimoimpatto >> http://www.minimoimpatto.com/
    - Differenziare e separare TUTTO: Bottiglie in Plastica PET, penne biro, flaconi detersivi, lattine d'alluminio e acciaio, Vetri (BLU), carta e riviste e giornali e cartoni e scatole varie (BIANCO) e ove possibile conferire i Rifiuti umidi Organici (SOLO bucce di patate e frutta, avanzi cibo, carne cotta, ossa, pesce, vedure, gusci uova, posa caffè, scarti alimentari vari,...) vicino o presso i ristoranti o bar o pizzerie che sono adibiti alla separazione e raccolta dell'UMIDO ORGANICO con AMA (BUSTA o SACCO ROSSO AMA);
    - Lampadina Emoticon Preferire, ai prodotti 'usa & getta', prodotti ricaricabili come le PILE, Rasoi e spazzolini con testina intercambiabile e senza INUTILI, dannose e costose pile Arrabbiato Emoticon !!!
    - Posta elettronica Emoticon Ricordarsi SEMPRE che esistono fazzoletti, carta igienica, carta casa e quaderni in carta RICICLATA senza sbiancanti tossici al cloro e certificate FSC: perchè non usarli ??
    - Pizza Emoticon Ridurre il più possibile o eliminare del tutto i famosi Piatti, Bicchieri e Posate di plastica ASSOLUTAMENTE NON RICICLABILI Arrabbiato Emoticon e DANNOSISSIMI Nauseato Emoticon e non richiederli ai BAR!!!!
    - DIFFONDERE & PRATICARE!!!!!!!!
    Per istruzioni e modalità sulla R. DIFFER. a Roma vedi su:
    Grazie e continuate così.......

    CONVEGNO SOS GLOBAL CHANGE: AULA MAGNA DELL'UNIVERSITA' DI ROMA, 30 MARZO 2009, ORE 8.30

    RICEVIAMO E VOLENTIERI PUBBLICHIAMO



    Convegno

    SOS Global Change

    Progetto di informazione e formazione sui cambiamenti climatici

    30 marzo 2009 - ore 8.30 - 13.30

    Aula Magna Università degli Studi di Roma La Sapienza

    P.le Aldo Moro, 5 – Roma

    Ingresso libero

    Il giorno 30 marzo 2009 presso l’Aula Magna dell’Università “La Sapienza” si terrà un convegno sulle tematiche dei cambiamenti climatici e sulle questione energetiche.

    Professori, ricercatori ed esperti de “La Sapienza”, del CNR, dell’ENEA, del GSE e dell’ARPA Lazio sono stati invitati a confrontarsi con gli studenti e con i cittadini su tematiche di grande attualità.

    Il convegno sarà suddiviso in due sessioni: la prima di carattere generale e di inquadramento del problema: “I cambiamenti climatici e le sfide future”; la seconda riguardante l’individuazione di alcune soluzioni nel settore energetico: “Energia: risparmio, efficienza ed innovazione tecnologica”.

    L’importanza dell’argomento e l’impostazione divulgativa delle relazioni rendono il programma della manifestazione fruibile a tutti. Gli studenti, i docenti, i ricercatori e chiunque fosse interessato sono invitati a partecipare. L’ingresso è libero.

    L’iniziativa è inserita nel percorso multidisciplinare di iniziative culturali “Un presente consapevole per un futuro sostenibile”.

    COMITATO ORGANIZZATORE

    Nicola Caretto (Responsabile e coordinatore)

    Giorgio Caretto

    Virginia Francione

    Chiara Porrovecchio

    Maria Giuliana Troiani

    CON IL PATROCINIO

    Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale del Lazio

    Comune di Roma

    Ente per le Nuove Tecnologie, l’Energia e l’Ambiente

    Istituto Nazionale Geofisica e Vulcanologia

    Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

    Regione Lazio

    INFO

    nicocare@libero.it - tel: 347-76.23.617

    www.archimedeambiente.it

    30 marzo 2009 - ore 8.30 - 13.30

    Aula Magna Università degli Studi di Roma La Sapienza

    P.le Aldo Moro, 5 – Roma

    Ingresso libero

    Il giorno 30 marzo 2009 presso l’Aula Magna dell’Università “La Sapienza” si terrà un convegno sulle tematiche dei cambiamenti climatici e sulle questione energetiche.

    Professori, ricercatori ed esperti de “La Sapienza”, del CNR, dell’ENEA, del GSE e dell’ARPA Lazio sono stati invitati a confrontarsi con gli studenti e con i cittadini su tematiche di grande attualità.

    Il convegno sarà suddiviso in due sessioni: la prima di carattere generale e di inquadramento del problema: “I cambiamenti climatici e le sfide future”; la seconda riguardante l’individuazione di alcune soluzioni nel settore energetico: “Energia: risparmio, efficienza ed innovazione tecnologica”.

    L’importanza dell’argomento e l’impostazione divulgativa delle relazioni rendono il programma della manifestazione fruibile a tutti. Gli studenti, i docenti, i ricercatori e chiunque fosse interessato sono invitati a partecipare. L’ingresso è libero.

    L’iniziativa è inserita nel percorso multidisciplinare di iniziative culturali “Un presente consapevole per un futuro sostenibile”.

    COMITATO ORGANIZZATORE

    Nicola Caretto (Responsabile e coordinatore)

    Giorgio Caretto

    Virginia Francione

    Chiara Porrovecchio

    Maria Giuliana Troiani

    CON IL PATROCINIO

    Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale del Lazio

    Comune di Roma

    Ente per le Nuove Tecnologie, l’Energia e l’Ambiente

    Istituto Nazionale Geofisica e Vulcanologia

    Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

    Regione Lazio

    INFO

    nicocare@libero.it - tel: 347-76.23.617

    www.archimedeambiente.it

    martedì 24 marzo 2009

    INIZIATIVE PER SABATO 28-DOMENICA 29 MARZO 2009

    Dal sito http://stage.spaziopubblico.it/wiki/Pagina_principale (dove troverete informazioni più dettagliate alla voce Appuntamenti ed eventi), vi segnalo i seguenti appuntamenti:.

    Roma Venerdì 27 marzo 2009 ore 16,00

    Facoltà di Scienze della Formazione - Piazza della Repubblica 10 - 2° piano Aula III

    Proiezione del film Non tacere - Film documentario per raccontare La scuola 725

    Seguirà un dibattito

    Roma Venerdì 27 marzo 2009, ore 17.00

    Sala Consiliare di Ciampino (RM) – Via 4 Novembre Per una città dove il diritto a vivere in un ambiente silenzioso è qualità della vita.

    La Regione Lazio, il Comune di Ciampino ed Arpa Lazio presenteranno i risultati del monitoraggio dell'inquinamento acustico aeroportuale relativo all'Aeroporto "Pastine" di Roma-Ciampino.

    Roma Venerdì 27 marzo 2009 - Ore 19,30

    Centro di Cultura Popolare del Tufello - Via Capraia 81

    Proiezione del documentario “scomodo” Come un uomo sulla terra, che non trova distribuzione e con cui Andrea Segre, Riccardo Biadene e Dagmawi Yimer esplorano l’inferno di violenze, arresti e connivenze tra polizia e trafficanti vissuto in Libia dai migranti (oltre 95mila tra 2006 e 2007) arrivati dal resto dell’Africa con la speranza di una vita migliore in Europa.

    Seguirà dibattito con gli autori e gli attori

    Roma Sabato 28 marzo - ore 09 – 14

    Seminario formativo promosso dalla “Campagna non bruciamoci il futuro”

    Presso La Città dell'Utopia Via Valeriano 3 F – Roma (Metro B San Paolo)

    Temi del Seminario: Impianti di incenerimento, Raccolta differenziata e trattamento della frazione organica, Il centro di riciclo di Vedelago e di Colleferro.

    Quota di partecipazione di almeno 5 euro a testa

    Roma SABATO 28 Marzo 2009 - apertura ore 17

    Techné - Libera esposizione mensile delle arti - anno 4° mese 3 °

    promossa dall'Associazione Ex lavanderia

    pittori: Patrizia Ottaviani,,Franca Mazzilli, Itzel Casentino, Masako Oikawa, Melisa Di Stefano, Marco Solvetti, Cristina Schirru, Agnese Montecchi, Roberto Fantini, Ida Carlone, Emanuela Pisicchio

    Foto: Valentina Fontanella, Guido Laudani, Stephanie Gengotti,

    Design: Silvia Di Leva

    INGRESSO AD OFFERTA LIBERA - La mostra rimarrà aperta fino al 2 aprile dalle 15 alle 19

    lunedì 23 marzo 2009

    I CONSIGLIERI DEL PD IN MUNICIPIO IV CORBUCCI, RAMPINI E RIGGIO SI SCUSANO CON IL PRESIDENTE BONELLI PER IL MANIFESTO SUL VIAGGIO AD ABU DHABI

    DA:
    http://www.romanotizie.it/spip.php?article12258
    MUNICIPIO 4, PD : SCUSE A D’ANTIMI E BONELLI
    In consiglio municipale i consiglieri del Pd Riccardo Corbucci, Fabio Dionisi, Federica Rampini e Cristiano Riggio hanno presentato le proprie scuse al Presidente del IV Municipio Cristiano Bonelli per il manifesto uscito su Abu Dhabi.

    I consiglieri hanno rivelato che il manifesto non era stato concordato con il gruppo municipale nonostante in calce allo stesso vi fosse la firma "gruppo provinciale e gruppo municipale del Pd". L’iniziativa del manifesto sarebbe stata presa da qualcuno che opera all’interno del partito e non tra gli amministratori.

    "Chiediamo soprattutto scusa all’ex capogruppo Alfredo D’Antimi che su questa vicenda si è dovuto dimettere. Dopo le ultime dichiarazioni su un giornale locale da parte di un esponente dell’esecutivo regionale del Pd, possiamo lecitamente affermare che il gruppo municipale ed alcuni circoli del Pd del IV Municipio sono ormai sotto attacco" hanno dichirato in aula i consiglieri, dopo quindici minuti di interventi ai quali ha preso parte anche il Presidente del Municipio Cristiano Bonelli.

    NE AVEVAMO PARLATO A SUO TEMPO AVEVAMO SEGNALATO CHE QUELLA DEL MANIFESTO SUL VIAGGIO AD ABU DHABI CI PAREVA UNA PAGLIACCIATA E CHE BONELLI AVEVA RAGIONE DA VENDERE, ORA QUESTE SCUSE DEI CONSIGLIERI DEL PD -COMUNQUE DA APPREZZARE- CONFERMANO QUANTO DA NOI ALL'EPOCA NOTATO.

    Speriamo che la vicenda serva a qualcuno di lezione, per avviare un'opposizione finalmente più seria, ed iniziare a fare i conti con i tanti limiti del Modello Roma, come ancora oggi li percepisce la gente.

    IV MUNICIPIO, PARTECIPA A CONSOLIDARE LA TUA SICUREZZA - PATTO ROMA SICURA

    RICEVIAMO E VOLENTIERI PUBBLICHIAMO QUESTO COMUNICATO STAMPA DALLA PRESIDENZA DEL MUNICIPIO IV:
    V MUNICIPIO, PARTECIPA ALLA SICUREZZA - PATTO ROMA SICURA

    "È questo il nome dato all'operazione partita da una
    settimana- durerà 15 giorni - in Municipio IV e che ha come obiettivo
    il coinvolgimento di tutte le "realtà locali attive" come i comitati
    di quartiere , le associazioni, commercianti e i singoli cittadini.
    L'attività, inserita nell'ambito del "Patto per Roma
    sicura" vede coinvolti la polizia di Stato dell'ufficio prevenzione generale e
    soccorso pubblico, la Polizia Municipale del IV gruppo diretto da
    Olivia Sordoni e dagli agenti del commissariato Fidene Serpentara
    diretto da Paolo Volta. Quintuplicata la presenza delle forze dell'ordine nel territorio del
    IV Municipio.
    Cristiano Bonelli, Presidente del IV Municipio: " Un nuovo modo di
    operare che vede coinvolti direttamente i cittadini, le operazioni
    fino ad oggi hanno portato risultati inaspettati, calo delle rapine,
    diminuzione dell abusivismo comerciale, decine di controlli ,quintali
    di merce sequestrata e sgomberi di insediamenti abusivi"
    E per rendere il cittadino davvero partecipe sono stati
    predisposti tre diversi strumenti comunicativi: una mail, un
    canale preferenziale al 113, e due numeri di cellulare.
    Ogni cittadino potrà:
    • scrivere una mail all'indirizzo
    fideneserpentara.poliziottodiquartiere.rm@poliziadistato.it
    ;dove inviare segnalazioni allegando anche fotografie
    • oppure potrà telefonare al poliziotto di quartiere allo 3357997687 e 3357997711 o infine chiamare il 113 facendo riferimento
    all'operazione: Partecipa alla Sicurezza IV Municipio.
    Cristiano Bonelli, il Presidente del IV
    Municipio si è detto "soddisfatto dell'operazione che arriva
    dopo numerose richieste del Municipio, il più popoloso di Roma
    con 270 mila residenti. Nessuno può fare quello che possono fare
    gli occhi dei cittadini, in questo modo moltiplichiamo la presenza,
    seppur indiretta, delle nostre forze dell'ordine"

    INCONTRO FRA IL PRESIDENTE DEL MUNICIPIO IV BONELLI ED IL COMITATO TALENTI-MONTESACRO

    INCONTRO QUALCHE GIORNO FA PRESSO LA SCUOLA SISTO V A VIA CECCHINA FRA IL PRESIDENTE DEL MUNICIPIO IV CRISTIANO BONELLI, ED IL COMITATO TALENTI-MONTESACRO (Presieduto dal signo David Filori), CHE E' COSA DIVERSA E BEN DISTINTA DAL COMITATO DI QUARTIERE TALENTI, COSTITUITOSI CON GRANDE PARTECIPAZIONE DELLA CITTADINANZA NEI GIORNI SCORSI.
    Si tratta comunque di una testimonianza dell'impegno della nuova Amministrazione Municipale per dialogare con la cittadinanza, e ad ascoltarne i problemi, le esigenze, i desideri.
    Inviato da un valente cittadino che collabora da tempo con TG-Roma Talenti pubblichiamo di seguito un breve resoconto sulla riunione, che contiene numerosi spunti interessanti, anche se non ne condividiamo a pieno alcune valutazioni (d'altra parte il mondo è bello perchè è vario, ed anche su TG Roma-Talenti siamo interessati a favorire il dibattito sulle inevitabili posizioni diverse che emergono sulle varie tematiche che interessano la cittadinanza !).

    Argomenti della riunione, su sollecitazione della presidenza del Municipio IV, dovevano essere:
    Mobilità, viabilità, urbanizzazione, riqualificazione del nostro territorio: Bufalotta, via R. Fucini, via Capuana, viale Ionio, via U. Ojetti, via F. Sacchetti
    INVECE SI E' PARLATO DEI SEGUENTI TEMI:
    "Si è parlato di varie questioni, la principale è stata la seguente:
    -c'è un'ipotesi piuttosto concreta di costruire dei box nella parte finale di via sacchetti (via Bandello); in base agli accordi con il costruttore, un privato, in cambio di questa concessione lui dovrebbe mettere i soldi per fare delle opere di utilità pubbliche. L'incontro di ieri voleva proprio stabilire quali fossero per il comitato le priorità della zona in modo da veicolare quei soldi verso queste necessità".
    Chiediamo in proposito a Bonelli che la consultazione venga quanto prima allargata a tutte le realtà rappresentative del Municipio, in primo luogo il Comitato di Quartiere Talenti.
    "Tra le varie cose da fare sono emerse queste:

    -sistemazione del parco della cecchina con chiusura notturna; si è parlato poi molto di quella casetta comparsa mesi fà: Bonelli ha detto che è stato lui stesso a chiedere di bloccarne i lavori perchè non aveva chiaro a chi fosse destinata...tuttavia molti hanno protestato in quanto non è stata adeguatamente recintata ed al momento risulta essere pericolosa e luogo di ritrovo notturno..... Bonelli ha detto che spera di risolvere la questione ma non ha dato grosse garanzie....
    ;
    -rifacimento (o costruzione ex-novo visto che non esistono) dei marciapiedi nella zona Albertazzi/Sacchetti/Zuccoli.."
    Fossero veramente solo questi i problemi del nostro quartiere ! Ed infatti nella convocazione erano presenti temi di ben maggiore impatto (vedi sopra).Vogliamo in proposito ricordare a tutti i lettori che solo qualche giorno fa, in occasione della seduta di insediamento del Comitato di Quartiere Talenti, ben altri e più gravi problemi, fortemente impattanti sulla vita della cittadinanza, sono stati sollevati, e li potere trovare in un nostro articolo al seguente link: http://tg-talenti.blogspot.com/2009/03/sta-nascendo-il-nuovo-comitato-di.html

    SOLO PER RICORDARNE ALCUNI FRA I PRINCIPALI, CHE SARANNO OGGETO DELL'IMPEGNO DEL COMITATO DI QUARTIERE TALENTI, LI ELENCHIAMO DI SEGUITO:
    • completamento delle opere viarie d'obbligo di Rione Rinascimento, ossia il raddoppio di via Casal Boccone, il prolungamento sino alla Nomentana di via Ugo Ojetti;
    • realizzazione di Parco Talenti, le cui opere sinora realizzate non superano il 20/25 % del totale, e la cui effettiva disponibilità, oggetto di una storica e trentennale battaglia delle principali associazioni ed organizzazioni ambientaliste del quartiere, fra cui vogliamo ricordare in primo luogo Italia Nostra, rappresenterebbe un risultato storico ed un grande miglioramento in termini di vivibilità;
    • un'adeguata riflessione sulla effettiva realizzabilità dei nuovi imponenti interventi di cementificazione preventivatisi a seguito dei trasferimenti di cubature nel comprensorio Parco Talenti da altre parti della città (delibere di Consiglio Comunale nn. 83/2000, 46/2001, 44/2003, 109/2004) , coagulatesi a Rione Rinascimento, in particolare nel comprensorio Terzo, che rischiano di portare al collasso i principali assi viari e l'area fra via Niccodemi ed il nuovo viale Ezra Pound;
    • necessità di un risolutivo impegno di comune e municipio IV per la trasformazione in piazza pubblica dell'area ancora privata davanti alla chiesa di S. Ponziano, su cui ancora una volta nel passato mese di novembre 2008 qulcuno ha presentato un progetto di parcheggio per l'inserimento nel Piano Urbano Parcheggi, fortunatamente non approvato dal Municipio IV;
    • adeguati approfondimenti tecnici sui gravissimi rischi di alluvione che stanno correndo ormai dall'anno scorso tutti i locali a piano terra e seminterrato lungo l'asse via Niccodemi-via Sacchetti; colpiti fra ottobre e novembre da vari episodi di tracimazione degli scarichi dopo le forti piogge, a seguito del progressivo collasso della rete per le acque bianche e nere che transita sotto la strada a seguito dell'esagerata esplosione di edilizia privata in fondo a via Niccodemi;
    • necessità di un nuovo piano per regolamentare la realizzazione nel Municipio IV di antenne di telefonia cellulare;
    • risoluzione del i problema dell'ubicazione del nuovo deposito AMA, localizzato in posizione del tutto inadatta a via Casalboccone, e dell'oasi ecologica AMA a via Bufalotta, che non è a norma.
    E' seguito il fattivo intervento del partecipante alla riunione che ci ha riferito, di cui riprendiamo il testo: "Io mi sono iscritto a parlare e quiandi ad un certo punto ho preso la parola.
    Ho ribadito anche io la massima priorità per i marciapiedi (abito dalle parti di via d'Ancona, dove il marciapiede proprio non esiste, e in tutte le zone limitrofe è un disastro.....da quando vado in giro con il passeggino mi sono reso conto dello stato in cui versa la zona....percorrere ad esempio via Albertazzi da via Sacchetti è quasi da temerari....si deve necessariamente passare sulla strada.... ma in tutte le vie la situazione è terribile, se anche ci sono i marciapiedi sono strettissimi, disastrati, pieni zeppi di scalini altissimi.....). nella mia richiesta ho voluto specificare che la cosa davvero bella sarebbe di fare ex-novo tutti i marciapiedi della zona sullo stile di ciò che è stato fatto nell'area di Pzza Bologna, cioè marciapiedi ampi, belli dove passeggiare è un piacere...."
    La risposta di Bonelli è stata però sconfortante, mi ha detto "è, ma quella non a caso è piazza bologna..." non talenti, cioè non periferia....io ho ribattuto che è proprio questo il problema a Roma....si curano solo le zone centrali...!! ma i soldi non sono sempre del comune??!! perchè a Talenti non si può fare ciò che viene fatto a piazza bologna..??!"
    Su questo caro presidente Bonelli, non possiamo che essere d'accordo con il cittadino, possibile che a Roma debbano esistere figli e figliastri ? Figli quelli a piazza Bologna, figliasti quelli di talenti ! Eppure sono tutti cittadini, e pagano le stesse tasse !
    "Ho detto anche che il parco della Cecchina andrebbe realmente curato e non lasciato a sè stesso, ho preso a esempio villa Torlonia o villa Paganini che sono tenute come dei gioielli e in cui ci sono irrigatori per i prati ecc...perchè mai noi non dobbiamo avere lo stesso diritto....?
    Poi ho approfittato per fare una riflessione che ho a cuore da tempo, più ampia.... che riguarda prorpio la cultura della mobilità che a Roma è totalmente sbagliata...
    Roma detiene IL RECORD MONDIALE (!!!) di numero di macchine x abitante: 76 !!! tolti minorenni e 90enni sono 1 per persona.:!! incredibile!! nessuno al mondo è a questi livelli! neanche Los Angeles.
    Và cambiata la cultura, và invertita la rotta ! Non si può continuare ad inseguire il numero di macchine, promettendo parcheggi o strade, ma va disincentivato l'uso (ed il possesso..) della macchina.... ci sono circa 2,5 milioni di macchine a Roma !! è assurdo pensare di creare parcheggi per tutti.... vorrebbe dire trasformare la città in un immenso parcheggio!! conosco famiglie di 4 persone con 4 macchine !! e rivendicano il diritto di trovare parcheggio per tutte e 4!! e' una follia!
    Parlando dei marciapiedi ho detto a Bonelli ; "vedrà che appena dirà che vuole fare i marciapiedi a via Albertazzi troverà decine di persone che protesteranno perchè si perderanno posti-auto.... lei deve far capire a questa gente che la città è delle persone non di pezzi di ferro con le ruote..!! se si devono sacrificare dei posti-auto per fare marciapiedi o piste ciclabili o corsie preferenziali che ben vengano!!! è un sacrificio giusto!! "
    Su questo non siamo del tutto d'accordo: il problema è anche il fatto che i garage che esistevano sotto quei palazzi sono stati spesso venduti e/o utilizzati separatamente da parte delle aziende costruttrici, ed i cittadini si sono trovati nella necessità di lasciare il proprio automezzo in strada, anche perchè non esistevano seri mezzi di trasporto pubblico.
    E' qui torniamo all'assoluta necessità che Bonelli, ma soprattutto il sindaco Alemanno, si battano per ottenere dal governo centrale -stiamo parlando dell'area metropolitana della città CAPITALE del paese, le risorse necessarie per le nuove metropolitane, le varie dramazioni della linea C e la linea D, senza le quali, ogni iniziativa per convincere i cittadini a lasciare a casa le macchine sarebbe vana.
    "Purtroppo però lui non si è mostrato convinto di ciò ed infatti gli ho detto che, seppur anche la giunta precedente non abbia fatto nulla in proposito, devo dire che la giunta attuale fino adesso si è distinta in decisioni che vanno contro il mezzo pubblico e a favore di quello privato, vedi riapertura di viale libia...."

    Un'altra cosa, che non ho detto ieri sera, ma che osservo da sempre è l'incredibile indulgenza che c'è verso gli automobilisti....alle macchine è concesso tutto, possono parcheggiare dove e quando vogliono e di multe non c'è traccia, il pedone invece se prova ad attraversare dove non c'è semaforo viene travolto come niente fosse (vedi i numerosissimi incidenti di questi ultimi mesi).
    Hai mai visto le macchine parcheggiate in doppia/tripla fila a via ojetti con i vigili che passeggiano senza muovere un dito....? chissa perchè......?
    Appena avrò tempo voglio scattare delle foto che poi manderò chiedendo di metterle nel blog..... ci sono decine e decine di cartelli con divieto di sosta che sono sempre e regolarmente ignorati senza che nessun vigile faccia nulla.... basta pensare ad alcune parti del percorso del 90 express.....
    Tipo piazza monte gennaro: nei pressi della fermata e davanti la chiesa TUTTI ma proprio tutti i giorni e a tutte le ore ci sono macchine tranquillamente parcheggiate davanti ai cartelli con i divieti, con il risultato che il bus non passa e si intasa tutto........ma multe niente!
    Oppure a via bufalotta angolo via fucini (davanti al negozio di cellulari): cartello con divieto e macchine sempre parcheggiate, ad ostruire l'incrocio....
    Oppure la stessa via d'ancona, che è strettissima...., cartello con divieto e tutti parcheggiati, con il risultato che un'eventuale ambulanza non può passare (è già successo!!)
    e tanti altri esempi, che documenterò presto..... ma a Roma è così, governano le macchine perchè le macchine danno voti....
    Pubblichiamo anche quest'ultimo sfogo, sottolineando che la situazione del traffico è drammaticamente peggiorata a partire dall'insediamento dei nuovi quartieri adiacenti a Talenti, Rione Rinascimento, Casal Boccone, Porta di Roma, Cinquina, e RISCHIA DI DIVENTARE DRAMMATICA NEI PROSSIMI ANNI SE NON SI PORTERA' AVANTI IL PIANO DELLE METROPOLITANE E SI CERCHERà DI CONTENERE LA NUOVA IMPONENTE EDIFICAZIONE PREVISTA, AD ESEMPIO QUELLA DI RIONE RINASCIMENTO TERZO, con ulteriori 1.500 appartamenti fra via Niccodemi e la Nuova sede del Municipio IV.
    D'altra parte la bocciatura del nuovo Piano Regolatore Generale di Veltroni apre in tal senso nuove prospettive.

    VIA UMBERTO FRACCHIA-ALTEZZA NUOVA SEDE MUNICIPIO IV: CROLLO RINGHIERE DELLA SCALINATA FRA LE DUE CORSIE

    Domenica 22 marzo 2009 a via Umberto Fracchia, proprio davanti alla nuova sede del Municipio IV di Roma: le recinzioni metalliche della nuova scalinata di accesso fra le due corsie della via, opera d'obbligo del Comprensorio urbanistico Parco Talenti (Delibere di C.C. n. 83/2000, n. 44/2003), messe in opera solo nel 2007 da parte dell'impresa Impreme-Gruppo Mezzaroma, e fissate al suolo con poche viti e con qualità evidentemente scarsa, stanno già crollando.
    E se qualche persona anziana, e ve ne sono tante residenti nella strada, si appoggia alle recinzioni, cade e si fa male chi paga ? Chi sarà responsabile ?
    Rivolgiamo la seguente segnalazione video a chi di dovere.

    domenica 22 marzo 2009

    ALLA LUCE DELLA BOCCIATURA DA PARTE DEL TAR DEL NUOVO PRG SCONCERTANTE ANCHE LA GESTIONE COMMISSARIALE MORCONE!

    Una breve disamina di come sta amministrando Roma il commissario prefettizio Mario Morcone, nominato dal presidente della Repubblica Napoletano su designazione del Ministro dell'Interno Giuliano Amato.
    Questa figura di funzionario, che al Ministero dell'Interno riveste l'incarico strategico di Capo del Dipartimento per le Libertà Civili e l'Immigrazione, avrebbe dovuto limitarsi all'ordinaria amministrazione o quanto meno ad atti urgenti, ma ha invece adottato una serie di importanti provvedimenti in materie delicatissime (valgano come esempio i contestatissimi interventi urbanistici delle Torri dell'EUR e a via Lega Lombarda-ATAC, solo per citare due dei principali), su probabile pressione di gruppi attivi all'interno degli uffici comunali.
    Molto meglio e più corretto sarebbe stato, in quella che si vuole una democrazia avanzata, lasciare tal provvedimenti all'esame degli eletti dei cittadini nel nuovo consiglio comunale e nei nuovi consigli municipali, come era stato ad esempio promesso per alcuni dei principali atti urbanistici.
    Tali atti sono stati invece adottati da un funzionario, che non verrà chiamato a risponderne in alcun modo nei confronti dei cittadini.
    Comunque, e da qualsiasi parte la si voglia vedere, certo non una pagina esaltante per la nostra democrazia e per la vita pubblica romana.

    ROMA: BOCCIATO IL PRG DI VELTRONI

    MENTRE SI APPRENDE CHE IL TAR-LAZIO HA SOSPESO L'EFFICACIA DEL NUOVO PRG DI ROMA APPROVATO AGLI INZI DEL 2008 CON GRAVISSIME ILLEGITTIMITA' VOGLIAMO RICORDARE CHE MOLTI "L'AVEVANO DETTO".
    RIPUBBLICHIAMO L'ELOQUENTISSIMO TESTO DI COMMENTO AL VIDEO ALLORA PUBBLICATO:
    Il sindaco Veltroni è andato rapidamente all'approvazione del nuovo PRG di Roma, in una situazione caratterizzata da gravissime mancanze (un vero e proprio "tradimento" della città) in termini di trasparenza e legittimità. In questa drammatica situazione alcune forze politiche (Verdi, SD, PRC) che erano state vicino ai comitati ed alle associazioni battutisi contro tanti accordi di programma comune-grandi gruppi economici, e contro il venir meno della vivibilità, ad esempio nel Municipio IV per la delibera Bufalotta (n. 218/2007), ora hanno chinato la testa nella prospettiva della formazione della nuova futura giunta e di nuovi importanti incarichi politici(P. Sentinelli ad es.candidata vicesindaco), ed hanno votato disciplinatamente, in violazione degli impegni presi con la cittadinanza !
    Al PRG, nell'intento di Veltroni, avrebbe dovuto fare seguito L'APPROVAZIONE DI ALCUNE DELIBERE PARTICOLARMENTE CONTESTATE, quelle di Magliana-Alitalia, Torri dell'EUR, e SOPRATTUTTO LA FAMIGERATA DELIBERA BUFALOTTA, che avrebbe dovuto accogliere proposte del gruppo Toti-Lamaro.
    Il PRG è stato approvato, ma le tre "delibere istantanee di Variante" che interessavano al gruppo Toti sono state rinviate al prossimo Consiglio Comunale, in una situazione in cui la poca trasparenza dell'iter del nuovo PRG ERA STATA DENUNCIATA ADDIRITTURA DA F.G. CALTAGIRONE NEL Messaggero DEL 7-2-08 ! Dense nubi si addensano sul futuro urbanistico e civile della città, COME E' ELOQUENTEMENTE DENUNCIATO NEL VIDEO DA ITALIA NOSTRA, al cui proposito è interessante notare che il Segretario Generale del Comune HA RIFIUTATO DI FIRMARE LA DELIBERA DI APPROVAZIONE del nuovo PRG, lasciandone l'intera responsabilità giuridico-amministrativa al sindaco ed ai consiglieri che l'hanno approvata. Non a caso i due volponi dell'UDEUR Zambelli e Stampete SE LA SONO SQUAGLIATA AL MOMENTO DEL VOTO ! (CAPITO ?)