sabato 25 aprile 2015

Dopo il crollo di un ramo di un alberto sulla testa di una ragazza in un chiosco a Ponte Tazio ieri 24 aprile giunge l' appello del presidente del Consiglio Municipale Corbucci: sulle alberature pericolose la situazione è fuori controllo ! Il Dipartimento X del comune di Roma deve dare ascolto alle segnalazioni dei cittadini e dei municipi !

RICEVIAMO E VOLENTIERI PUBBLICHIAMO:
"Questo pomeriggio una giovane ragazza è stata colpita dal ramo di un albero, mentre stava prendendo un'aperitivo in un chiosco di Ponte Tazio nel cuore di Montesacro.
Se stasera possiamo parlare di questo episodio senza dover piangere è per un vero e proprio miracolo. La giovane è tutt'ora in ospedale e sarà operata stanotte per una grave ferita alla gamba. Le esprimiamo la nostra vicinanza e quella del municipio che rappresentiamo" lo dichiarano in una nota i consiglieri del Pd Riccardo Corbucci e Marzia Maccaroni.
"Sulle alberature pericolose nel nostro territorio la situazione è fuori controllo e questo episodio segue quello accaduto in via Capuana a Talenti.
 (RICORDATE LA VICENDA DI VIA CAPUANA, QUALCHE GIORNO FA ?)

"Non è più tollerabile -prosegue il comunicato- che il dipartimento X non sia in grado di rispondere alle numerose segnalazioni che sia il municipio, sia i cittadini, fanno ormai da mesi" continuano i consiglieri del Pd "sulla sicurezza dei cittadini non è possibile fare cassa ed avallare tagli, ne tantomeno rimanere inerti nell'attesa delle legittime indagini della magistratura. E' necessario che il Comune di Roma intervenga con urgenza, soprattutto per ripristinare la sicurezza in quei luoghi che sono quotidinamente frequentati dai cittadini. Vale la pena ricordare che oggi, insieme alla ragazza colpita, c'erano decine di persone e persino dei bambini. La gravità di quanto accaduto merita una risposta immediata da parte dell'amministrazione capitolina". 

Nella tragica vicenda di questa epocale migrazione nel Mediterraneo l'Europa nella sostanza ha lasciato e sta lasciando l'Italia da sola ! Quel che poco si è capito, è che in realtà è la Germania ad opporsi ad altri significativi aiuti SE NON SUBORDINATI al rispetto da parte dell'Italia di quelle sterili regole di rigore che in tanti anni NON hanno rilanciato l'economia europea, NE' MAI la rilanceranno, e che anzi STANNO STRANGOLANDO il paese !!!

Nel vertice europeo del 23 aprile 2015 sull'emergenza immigrazione l'Italia è stata lasciata nella sostanza SOLA....a parte qualche soldo in più....

In questa tragica vicenda il cancelliere tedesco Merkel perde inoltre l'ennesima occasione per starsi zitta, e ci fa una ben magra figura......

venerdì 24 aprile 2015

Un comunicato del CDQ Salviamo Talenti: FINALMENTE ! Dopo la nostra ultima segnalazione di 4 giorni fa questa mattina - 24 aprile 2015- a ben 6 mesi di distanza da quella che avrebbe dovuto essere la data di fine lavori, viene rimosso il cantiere di via Umberto Fracchia ! Tuttavia -SORPRESA !- NON si fa più nulla, a detta di un operaio perchè "sò finiti i soldi....". Sei mesi di disagi per la strada senza ragione ?? E senza neanche riferire i motivi alla cittadinanza ?? Ma vi pare il modo di amministrare un municipio di Roma che è per popolazione l'undicesima città in Italia ??

COMUNICATO
FINALMENTE ! Dopo la nostra ultima segnalazione di 4 giorni 4 questa mattina - 24 aprile 2015- a ben 6 mesi di distanza da quella che avrebbe dovuto essere la data di fine lavori, viene rimosso il cantiere di via Umberto Fracchia ! 






Tuttavia -SORPRESA !- NON si fa più nulla, a detta di un operaio perchè "sò finiti i soldi....". Sei mesi di disagi per la strada senza ragione ?? E senza neanche notizie ?? 



Ma vi pare il modo di amministrare un municipio di Roma che è per popolazione l'undicesima città in Italia ??
CDQ SALVIAMO TALENTI

mercoledì 22 aprile 2015

Un po’ di trasparenza sugli impianti sportivi pubblici (e qualche scoperta inquietante)

Riceviamo e pubblichiamo

carte in regola: https://carteinregola.wordpress.com/2015/04/22/finalmente-un-po-di-trasparenza-sugli-impianti-sportivi-pubblici/#more-14189


Un po’ di trasparenza sugli impianti sportivi pubblici (e qualche scoperta inquietante)

a cura del gruppo di lavoro su trasparenza e patrimonio pubblico di Carteinregola
Sono stati pubblicati sul portale di Roma Capitale, pagina del Dipartimento Sport B (1), i disciplinari di concessione stipulati con le Associazioni Sportive a cui è affidata la gestione dei circoli e degli impianti sportivi pubblici di Roma Capitale, nel rispetto dell’art. 23 della Legge sulla Trasparenza della Pubblica Amministrazione (2) Si può così verificare  che molte concessioni scadute, in base al  Regolamento per gli Impianti Sportivi di proprietà Comunale (3) sono state rinnovate con lunghe (anche decine di anni!)  proroghe,  che hanno   trasformato di fatto la gestione di un impianto sportivo pubblico a servizio della collettività in una gestione monopolistica riservata agli stessi gestori per anni e anni.E a nostro avviso  dovrebbero essere approfonditi i casi del maneggio Cascianese Country Club di Villa Ada e soprattutto della Federazione Judo Lotta Karate Arti Marziali di Ostia
IMG_5756 maneggio villa ada
Il casale in concessione insieme al maneggio nel cuore di Villa Ada (Foto AMBM)

Grazie a una richiesta di accesso civico presentata fin da dicembre 2014 dal gruppo di lavoro sul patrimonio di CarteinRegola,  finalmente  il Dipartimento Sport ha dato séguito all’obbligo  di pubblicazione dei dati sugli impianti sportivi (2). Come ci è stato comunicato dal Direttore e dal Servizio Comunicazione del Dipartimento Sport  pochi giorni fa, adesso è anche possibile consultare nella Sezione “Deliberazioni e Atti” del portale di Roma Capitale (3)  tutte le deliberazioni e gli atti dirigenziali emessi dal Dipartimento Sport e nella sotto Sezione “Provvedimenti” di Amministrazione Trasparente (4)  i Disciplinari di concessione (per ora solo quelli fino al 2013, “con l’impegno – dichiara la neo nominata Direttrice del Dipartimento Sport Isabella Cozza in una nota del 14 aprile 2015 – di pubblicare nell’immediato i restanti disciplinari). Un grande passo avanti verso l’auspicata trasparenza della pubblica amministrazione,  i cui dipendenti “esercitano i propri compiti orientando l’azione amministrativa alla massima economicità, efficienza ed efficacia” (5).  Noi ce lo auguriamo davvero. Perché  proprio dalla consultazione dei disciplinari di concessione si possono scoprire  “particolari” ed “interessanti” casi di disomogeneità.  Siamo consapevoli che in molte situazioni si tratta di impianti o di circoli in cui è necessario effettuare interventi di manutenzione ordinaria e sostenere ingenti spese per opere  di  manutenzione straordinaria, e sappiamo che molte volte  i bandi per l’affidamento degli impianti sportivi sono andati deserti. Manca  ancora, tuttavia,  una “fotografia” omogenea degli impianti che ne evidenzi con chiarezza: la consistenza, lo stato di manutenzione, i servizi erogati, le tariffe praticate e le facilitazioni previste, l’accessibilità ai disabili, i corsi suddivisi per fasce di età, la raggiungibilità (con i mezzi pubblici). E manca, soprattutto, una informativa chiara e trasparente sul procedimento di autorizzazione ed esecuzione dei lavori di straordinaria manutenzione che sono alla base delle proroghe delle concessioni (e che a volte superano anche i 30 anni previsti da Regolamento). E’ fondamentale prevedere un’informazione chiara sul’importo e sulla tipologia di lavori straordinari previsti e autorizzati negli impianti, lo stato di avanzamento degli stessi, l’avvenuto collaudo. In questo modo i cittadini-utenti possono verificare di persona se e come vengono spesi soldi pubblici ed eventualmente segnalare irregolarità agli Uffici competenti. Inutile ricordare la triste vicenda dei Punti Verdi Qualità per far capire i rischi della mancanza di trasparenza anche su questi aspetti.
Chiediamo, quindi, che venga al più presto prevista una Sezione ad hoc nel sito del Dipartimento Sport che contenga, in modo chiaro ed esaustivo, queste informazioni. E ci auguriamo che si possa  sempre più migliorare la “percezione” di trasparenza da parte del cittadino,  rendendo più semplice l’accessibilità ai dati, dato che è sicuramente difficoltoso e complicato districarsi tra i nomi dei numerosi impianti sportivi elencati nella pagina senza distinzione di zona di appartenenza o di servizi offerti.
Segnaliamo alcuni casi dall’elenco pubblicato*:
CASCIANESE COUNTRY CLUB (bellissimo circolo ippico all’interno di Villa Ada). La concessione è scaduta il 31 dicembre 2011  (vai al link http://www.comune.roma.it/PCR/resources/cms/documents/Q084DISCIPLINAREA.S.D.3CCASCIANESECOUNTRYCLUB.pdf) . L’ex Assessore allo Sport e Qualità della Vita Luca Pancalli ci aveva informato il 3 dicembre 2014 che il Dip. Sport stava provvedendo alla pubblicazione di un bando per la riassegnazione dell’impianto (dopo 3 anni), ma a oggi il Circolo ci risulta ancora gestito dalla 3C-Cascianese Country Club,  non si sa a quale titolo, considerato che l’art. 3 del disciplinare ESCLUDE TASSATIVAMENTE LA PROROGA TACITA DELLA CONCESSIONE. Il canone dovuto:  3.163,20 Euro all’anno.
Cascianese Country Club a Villa Ada
Cascianese Country Club a Villa Ada
– Per l’impianto in concessione ALLA FEDERAZIONE JUDO LOTTA KARATE ARTI MARZIALI  di OSTIA(vai alla D.D. 2945 del 14/04/2015 del Dipartimento Sport. Scarica il disciplinare035895153-T051- DISCIPLINARE F.I.J.L.K.A.M )  IN SINTESI: .Con delibera della Giunta Capitolina n° 226 del 22 maggio 2013 l’Amministrazione Alemanno prende atto che dal 1 gennaio 2005 l’impianto sportivo è in concessione alla Federazione J.L.K.A.M. in deroga al Regolamento impianti sportivi per 12 anni (6+6) e che nel 2010 (delibera Giunta Capitolina n° 148 del 26 maggio 2010) la concessione – che doveva scadere nel 2017 – è stata prorogata – BEN PRIMA DELLA SCADENZA – DI ALTRI 9 (NOVE) anni (FINO AL 2025). Ma il 25 marzo 2013, a seguito e in considerazione dei lavori effettuati per i Mondiali di Nuoto e le conseguenti spese sostenute, la Federazione J.L.K.A.M. chiede una proroga della concessione che viene autorizzata dagli Uffici ed approvata dalla Giunta Capitolina a decorrere dalla scadenza del 2025: altri 29 ANNI per arrivare al 2054!!!!  A questo punto  iteniamo fondamentale per la trasparenza che venga  pubblicato  l’elenco dei lavori effettuati con  i relativi costi.

CAMPO LANCIANI, via G. Caraci, 41, (vai al link http://www.comune.roma.it/PCR/resources/cms/documents/Q001DISCIPLINARECAMPOLANCIANI.pdf) disciplinare sottoscritto nel 2005, decorre dal 1.1.2004 e ha durata anni 7 (fino al 31.12.2010). CONCESSIONE SCADUTA! Corrispettivo annuo (canone ridotto): Euro 2.514,00.
IMPIANTO FULVIO BERNARDINI, via Acqua Marcia 51, (vai al link http://www.comune.roma.it/PCR/resources/cms/documents/Q002Disciplinare2005UISPRomaWorkInPRogress.pdf) disciplinare sottoscritto nel 2005, durata anni 13. Corrispettivo annuo: Euro 25.699,20.
IMPIANTO Unione Sportiva Dilettantistica , via Filippo de Pisis, 3, (vai al link http://www.comune.roma.it/PCR/resources/cms/documents/Q004Disciplinare_AssPolDilNuovaTorSapienza.pdf) disciplinare sottoscritto a dicembre 2011, durata anni 6. Corrispettivo annuo: Euro 7.194,20.
AQUANIENE, via della Moschea, (vai al link http://www.comune.roma.it/PCR/resources/cms/documents/Q116DISCIPLINARE2009ASSSPORTCIRCOLOCANOTTIERIANIENE.pdf) disciplinare sottoscritto nel 2009, durata anni 6+36. Corrispettivo annuo: Euro 39.301,14.
CIRCOLO MONTECITORIO, via dei Campi Sportivi 5, (vai al link http://www.comune.roma.it/PCR/resources/cms/documents/T005Disciplinare_CircoloMontecitorio.pdf) disciplinare sottoscritto nel 2007. Durata anni 9. Corrispettivo annuo: Euro 32.715,30. CONCESSIONE SCADUTA.
CAMPO SPORTIVO ARTIGLIO, via Boemondo 7, (vai al link: http://www.comune.roma.it/PCR/resources/cms/documents/Q040Disciplinare_2007_ConsorzioArtiglioSrl.pdf) (zona Piazza Bologna-Stazione Tiburtina) durata :  39 anni (17+12 dal 1998 fino al 2027!) Corrispettivo annuo: Euro 1508,00 annui (Euro 125,40 al mese!). (6)
LA PALLACANESTRO VIRTUS (Stadio Flaminio) dove si allena la nazionale di Pallavolo e la PROJUVENTUTE TETTO ONLUS (Lungotevere Dante n. 5) hanno in concessione l’impianto SOLO per un ANNO al canone, rispettivamente di Euro 6.000,00 ed Euro 3.502,80 annui. Lo STADIO PAOLO ROSI (Via dei Campi Sportivi/ Acquacetosa) è in concessione alla FIDAL per un anno e a 51,00 Euro annue. A carico della FIDAL , però, sono la manutenzione ordinaria e straordinaria della struttura!
L’UNIONE RUGBY CAPITOLINA sulla via Flaminia, invece, sottoscrive il disciplinare di concessione il 10 giugno 2013 (e prima a che titolo occupava quegli spazi?) e la durata della concessione è fissata correttamente in 6 anni (come prevede il regolamento vigente) e – come recita il disciplinare all’art. 4: “il concessionario deve corrispondere all’Amministrazione Comunale il corrispettivo annuo: di € 1.650,42 per gli spazi sportivi nella forma di “canone ridotto”; e di € 66.889,53 per gli spazi ad uso non sportivo (7) già ridotto del 30%, per un totale di € 68.539,95 in 12 rate mensili di € 5.711,66 anticipate con scadenza il giorno 5 di ogni mese, da versarsi secondo una delle seguenti modalità a decorrere dal l0 giugno 2013”.
– Il FUTBOL CLUB (vai al disciplinare http://www.comune.roma.it/PCR/resources/cms/documents/Q026DISCIPLINAREASSSPORTCISCOROMA.pdf) in via degli Olimpionici al Flaminio pagherebbe dal 1999 un canone di 5000 euro circa annui. Il canone era da rivedere fin dal 2003 sulla base della rivalutazione dell’impianto da effettuarsi a seguito dei lavori di potenziamento e miglioria proposti e approvati nel 2001 – si legge nell’atto aggiuntivo del disciplinare di concessione. Ma dopo tutti questi anni sembra non sia cambiato nulla visto che il disciplinare è rimasto lo stesso. Anzi Il Responsabile U.O. Impianti Dip Sport rendeva noto in data 17 marzo 2014 (cn lettera Prot. 2157/14) che era stata avviata la procedura di revoca della concessione per mancati pagamenti delle rate del mutuo e dei canoni (8)
A questo punto speriamo che continui il processo avviato e venga spiegato ai cittadini il perché di queste differenze.
laboratoriocarteinregola@gmail.com
* NOTA: quanto pubblicato  è ricavato dai documenti che abbiamo reperito sul sito di Roma capitale o tramite accesso agli atti. Siamo a disposizione per pubblicare rettifiche, approfondimenti e diversi punti di vista che dovessero pervenirci.
Leggi anche:

Un passo in avanti per la gestione trasparente dei beni pubblici


domenica 19 aprile 2015

Un comunicato del CDQ Salviamo Talenti: via Umberto Fracchia continua DA BEN 6 MESI ad essere ostaggio dei lavori di sistemazione stradale iniziati dal Municipio III a settembre 2014 !!! Cosa si aspetta a COMPLETARE I LAVORI ?? E PERCHE' il presidente Municipio III Marchionne ed il consigliere delegato Dionisi NON informano i cittadini sulla situazione ?? E' UNA VERGOGNA !!!

Un comunicato del CDQ Salviamo Talenti: 
via Umberto Fracchia continua DA BEN 6 MESI ad essere ostaggio dei lavori di sistemazione stradale iniziati dal Municipio III a settembre 2014 !!! Cosa si aspetta a COMPLETARE I LAVORI ?? E PERCHE' il presidente Municipio III Marchionne ed il consigliere delegato Dionisi NON informano i cittadini sulla situazione ?? E' UNA VERGOGNA !!!
CDQ SALVIAMO TALENTI


INCHIESTA MAFIA CAPITALE: oltre 100 fra associazioni, comitati ed altre realtà rappresentative chiedono un'Assemblea Capitolina aperta ! Anche perchè, delle indagini che avrebbe dovuto effettuare il prefetto di Roma, prima Pecoraro ed oggi Gabrielli, in merito alla necessità di uno scioglimento dell'assemblea capitolina, si sono PERSE LE TRACCE....

Mafia Capitale: Spiazziamoli chiede un’Assemblea Capitolina aperta

 eri, 16 aprile, il coordinamento Spiazziamoli - a cui aderisce Carteinregola -  che il 6 e il 7 marzo con l'iniziativa “50 piazze per la democrazia e contro le mafie” ha messo in campo la più importante e partecipata reazione delle società civile a Mafia Capitale. ha inviato una lettera ufficiale al Sindaco, alla Presidente e ai vice Presidenti dell'Assemblea Capitolina, ai tredici Capigruppo, ai Consiglieri e agli Assessori di Roma Capitale  e a tutti i Presidenti di Municipio. Nel documento dal titolo “Idee per una città senza mafie” (1) si chiede  la convocazione urgente di un'Assemblea Capitolina aperta (2),  per avviare una discussione pubblica sull'aggressione dei clan a Roma e sul sistema corruzione svelato dalle indagini che consegnano un quadro criminale e sociale grave, diffuso, preoccupante e tutt'altro che risolto.

NON DIMENTICHIAMO.... 



Apertura della Stazione Jonio della Metro B1: in programma un ULTERIORE TAGLIO nel settore dei collegamenti ATAC ! Riunione 21 aprile 2015 ore 17 presso il Municipio IV - piazza Sempione con il presidente del Municipio Marchionne

In relazione all’imminente entrata in esercizio della Stazione Metro B1  Jonio ,  fissata per il 21 Aprile p.v., il Presidente del Municipio Roma III, Paolo Emilio Marchionne, e il Presidente della III Commissione Lavori Pubblici e Mobilità  giovedi 16 aprile in Piazza Sempione alle ore 17. Sono invitati cittadini, associazioni e comitati del territorio ad una assemblea pubblica per illustrare e discutere le ipotesi di ristrutturazione  del trasporto pubblico locale  formulate dall’Agenzia per la Mobilità di Roma e da ATAC, sulla base anche delle priorità indicate dal Municipio e delle linee guida del Piano generale del Traffico urbano (PGTU) di Roma Capitale.    Nel corso dell’assemblea  saranno affrontati, in particolare, i seguenti temi:
modifica alla rete del Trasporto Pubblico Locale;
corsie preferenziali (ripristino e di nuova istituzione);
ampliamento della sosta  tariffata nell’area adiacente la Stazione Jonio;
mobilità sostenibile, Bike Parking e parcheggi moto.

Ancora una ampia offerta di appartamenti in vendita nella parte storica del quartiere Talenti

Quadrilocale via Franco Sacchetti, Roma
anteprima foto 2 - Quadrilocale via Franco Sacchetti, Roma. anteprima foto 3 - Quadrilocale via Franco Sacchetti, Roma. Ingrandisci. Mi piace.

  Vendita Appartamento Roma. Quadrilocale in via Giacomo Zanella. Ottimo stato, quarto piano ...
Foto. Stampa. Segnala errori. anteprima foto 1 - Quadrilocale via Giacomo Zanella, Roma. anteprima foto 2 - Quadrilocale via Giacomo Zanella, Roma.
  Appartamento a Roma, via Bufalotta, 4 locali
Appartamento a Roma, via Bufalotta, 4 locali. 475.000 €. È il tuo annuncio? Vai alla tua Area Riservata per gestirlo. Inserito Oggi, alle 12:15 da.


appartamento in vendita in via renato fucini. roma
"TALENTI - Via Renato Fucini adiacente al centro commerciale "Dima Shopping", collegata dai mezzi di trasporto come 341 - 86 - 342 - 308P e in ...
Google Plus Facebook Twitter Segnala come irrilevante


Vendita Trilocale in Via Renato Fucini
VIA FUCINI Appartamento al 1° piano con ascensore composto sa soggiorno con cucinotto e balcone vivibile con tenda da sole, disimpegno notte, ...
Google Plus Facebook Twitter Segnala come irrilevante


Via Renato Fucini
Il strada Via Renato Fucini è una strada nuova in Cesena. Il corso della strada Via Renato Fucini è visualizzata sulla mappa. Dove si trova il strada Via ...
appartamento in vendita in via francesco d'ovidio. roma
appartamento di 94 m², appartamento in vendita in via francesco d'ovidio. roma, quartiere città giardino-talenti.
 
Nel quartiere Talenti in un comprensorio signorile, proponiamo in vendita una villa di mq 320 c … CASE IN VENDITA | Monte Sacro/Talenti. 1.500.000 ...

Bilocale via Antonio Fogazzaro, Roma
via fogazzaro, nel cuore di talenti, palazzina ristrutturata, mista cortina tinta, appartamento al secondo piano di quattro completamente ristrutturata sei ...
Google Plus Facebook Twitter Segnala come irrilevante


Vendita Appartamento Roma. Trilocale in via Antonio.... Buono stato, secondo piano, balcone
TALENTI VIA FOGAZZARO appartamento al 2 piano con ascensore di circa 65 mq composto da ingresso soggiorno angolo cottura camera cameretta ...
   Monte Sacro/Talenti
In una delle vie più prestigiose del quartiere Talenti, con massima visibilità, in posizione es … LOCALI E ATTIVITÀ COMMERCIALI | Monte Sacro/ ...
Trilocale via Roberto Bracco, Roma
anteprima foto 2 - Trilocale via Roberto Bracco, Roma. anteprima foto 3 - Trilocale via Roberto Bracco, Roma. anteprima foto 4 - Trilocale via Roberto ...
Google Plus Facebook Twitter Segnala come irrilevante


vai alla scheda
Roma, nel tranquillo quartiere residenziale Talenti in via Roberto Bracco, palazzina in cortina, al 4° piano, con ascensore, a pochi minuti dal GRA e ...

In queste ore a Milano stanno lavorando h24 -ossia sempre- per completare quella che dovrebbe essere la principale occasione per il rilancio dell'Italia nella gravissima crisi economica... MA, in realtà questo canto di Maurizio Crozza ben fotografa quella che è la reale situazione lavori dell'Expo 2015, il fallimento di una intera classe politica....





lunedì 13 aprile 2015

Pochi sanno che proprio qui a Talenti, nell'enorme comprensorio edilizio Rione Rinascimento 3° a via Dario Niccodemi il gruppo Mezzaroma ha realizzato un grande impianto per il riscaldamento degli immobili a geotermia. Ancora meno sanno che questo tipo di impianti si sta in alcuni casi rivelando pericoloso, con possibili rischi di terremoti e frane... Sull'impianto è stato fatto notevole battage pubblicitario, quel che mancano sono precisi dati tecnici !


 Quel che mancano sull'impianto di Rione Rinascimento sono precisi dati tecnici...anche se la profondità dichiarata delle trivellazioni è notevolmente inferiore a quella di San Gallo...
SUI POSSIBILI RISCHI DEGLI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO A GEOTERMIA C'E'  DOCUMENTAZIONE IN RETE, VEDETEVI:
http://www.rsi.ch/news/svizzera/San-Gallo-ferma-la-geotermia-709195.html
 http://www.greenme.it/informarsi/11058-trivellazioni-geotermiche-terremoti-svizzera

http://www.seismo.ethz.ch/sed/archive/Archiv_2013/copy_of_Chronologie_SG/index_IT
 http://www.gdp.ch/notizie/svizzera/san-gallo-stop-al-progetto-di-geotermia-160-milioni-di-franc-id24669.html
 http://www.swissinfo.ch/ita/tutte-le-notizie-in-breve/geotermia-a-san-gallo--progetto-costato-60-milioni/41183052

http://www.ticinonews.ch/svizzera/200795/geotermia-a-san-gallo-progetto-abbandonato

Letteralmente devastato il Parco per i bambini a via Dario Niccodemi ! La maggior parte delle panchine sono ormai inutilizzabili, ma soprattutto molte di esse presentano spunzoni e ganci di ferro, PERICOLOSISSIMI per i tanti bambini che giornalmente ci giocano !! Cosa attendono comune di Roma e Municipio III ad intervenire ? Che qualche bimbo si faccia malauguratamente male ???

Letteralmente devastato il Parco per i bambini a via Dario Niccodemi ! La maggior parte delle panchine sono ormai inutilizzabili, con gravi disagi per mamme, bimbi e famiglie, ma soprattutto molte di esse presentano spunzoni e ganci di ferro, PERICOLOSISSIMI per i tanti bambini che giornalmente ci giocano !! 





 Cosa attendono comune di Roma e Municipio III ad intervenire ? 
Che qualche bimbo si faccia malauguratamente male ???

L'aumento della tassazione sulle case - BEN + 178% IN SOLI 3 ANNI- ha letteralmente travolto tanti piccoli proprietari immobiliari, che a volte, fra tasse, condominio, ed indispensabili lavori, vengono a trovarsi in condizioni di grave difficoltà... Ma a queste condizioni, conviene ancora investire i propri sudati risparmi nel mercato immobiliare, magari andando a rischiare in condizioni in cui gli immobili sono ancora magari in corso di costruzione ? CERTO CHE NO !! E ce lo dicono gli esperti...